Alienazione Genitoriale

Scritto il . Stampa

Il Dr. G.Giordano spiega IL MOBBING GENITORIALE

 

Il Dr. GAETANO GIORDANO spiega IL MOBBING GENITORIALE.

Cosa è, perchè si instaura, cosa rischiano i figli e come si deve intervenire....vedi il filmato1 e filmato 2  

 

Il “mobbing genitoriale” consta dell’adozione da parte di un genitore, separato o in via di separazione dall’altro genitore, di comportamenti aggressivi preordinati e / o comunque finalizzati ad impedire all’altro genitore l’esercizio della propria genitorialità, attraverso il terrore psicologico, l’umiliazione, e il discredito familiari, sociali, legali.
I comportamenti mobbizzanti devono essere protratti nel tempo, ripetersi di fatto costantemente, non essere giustificati da devianze psicologiche e comportamenti illegittimi o illegali dell’altro genitore.

 

1) COMPORTAMENTI MOBBIZZANTI mirano a distruggere la relazione tra il genitore mobbizzato e suo figlio, intervenendo a due livelli: ostacolando le frequentazioni, e svilendo il genitore agli occhi del figlio

2) COMPORTAMENTI MOBBIZZANTI mirano a distruggere la possibilità di esprimere a livello sociale (amici, istituzioni e enti a contatto con il figlio) e legale la propria genitorialità. La mobbizzazione avviene a due livelli: privando il genitore di ogni informazione relativa al figlio impedendogli ogni decisione in ogni aspetto della sua vita (scuola, att. extrascolastiche, salute), e sviluppando un’offensiva legale che gli renda impossibile l’esprimersi della genitorialità.

Fonte: http://www.psychomedia.it/pm/grpind/separ/giordano1.htm

 

Vedi anche: http://www.psychomedia.it/pm/grpind/separ/giordano2.htm