Articoli

Lettera ai separati dell'Arcivescovo di Milano

".... Nello stesso tempo voglio raccomandare a tutti i genitori separati di non rendere la vita dei loro figli più difficile, privandoli della presenza e della giusta stima dell’altro genitore e delle famiglie di origine. I figli hanno bisogno, anche seguendo le recenti garanzie legislative, sia del papà sia della mamma e non di inutili ripicche, gelosie o durezze..." Dionigi Card.Tettamanzi
Arcivescovo di Milano
Milano, Epifania del Signore 2008 Un intervento, in inizio d'anno, che non può che far piacere. (M.M.)
 
Documento completo

Da Famiglia Cristiana, n. 5, 3 febbraio 2008

Le reazioni delle associazioni laiche alla lettera del Cardinale.

I figli hanno sempre due genitori, anche separati.

Piace il tono familiare di Tettamanzi. E l’invito a padri e madri a non rendere più difficile la vita dei loro ragazzi.

La lettera del cardinale Tettamanzi ha naturalmente suscitato riflessioni e commenti pure in chi non è praticante o credente. Nella società civile laica e attenta al proprio tempo, insomma, alla quale appartiene anche Maurizio Quilici. Il quale ha però un motivo in più per chiosarla con attenzione: è presidente dell’Istituto di studi sulla paternità, «e come tale sono venuto in contatto con molti cattolici separati e ho potuto vedere da vicino con quale sofferenza vivano queste problematiche».

Leggi tutto

  • 1
  • 2